30 novembre 2006

Besciamella leggera


Un classico della cucina francese, la besciamella fa la sua prima comparsa nel ricettario Le Cuisinier François di François Pierre de La Varenne, il cuoco di Luigi XIV. Il nome deriva da Louis de Béchameil, marchese di Nointel, a volte indicato come l'inventore della ricetta. In realtà la salsa potrebbe avere origini italiane... Ne sarebbe testimone il vasto impiego nella cucina tradizionale emiliana, e sembrerebbe essere l'evoluzione di una ricetta toscana, la salsa colla. Che sia stata esportata da Caterina de' Medici?
Comunque, veniamo alla preparazione di una versione sicuramente meno pesante, ma altrettanto gustosa (e soprattutto più etica!).

Ingredienti (per 4):

farina semintegrale 4 cucchiai
latte di soia 3 bicchieri
olio di girasole* 2 cucchiai
*bio, spremuto a freddo
noce moscata 1 grattuggiata abbondante
sale marino integrale 1 pizzico
dado vegetale granulare* 1 cucchiaino
*senza glutammato

Tempo di preparazione: 15'

Per prima cosa mettete la farina in un pentolino. Aggiungete un pizzico di sale marino, una grattuggiata abbondante di noce moscata, e gli aromi o il dado tritato.Aggiungete ora il latte di soia, versandolo poco a poco e mescolando in modo tale da evitare la formazione di grumi.Mettete il pentolino sul gas, a fuoco basso, e mescolate senza mai fermarvi (dai, è solo per dieci minuti, non siate pigri!). Cercate di evitare la formazione di grumi.Quando inizia a bollire, aggiungete l'olio di girasole, togliete dal fuoco e mescolate per amalgamarlo bene.Usate a piacere per piatti da passare in forno (pasta o verdure... sabato scorso, ad esempio, l'ho usata per gratinare cavoli, zucca e cipolle).

5 commenti:

romina ha detto...

uhm....niente male....ma come l'hai impiegata?? Per fare quale piatto vegano?

Marta ha detto...

buona la besciamella....io la utilizzo per le lasagne, per qualche verdura come il cavolfiore...ecc

è la prima volta che vedo questo blog, complimenti, se posso lo aggiungo nel mio sito ...
;-)

Yari ha detto...

@Romina
Nello specifico, quella che ho preparato per la foto l'ho poi usata per delle verdure al forno, comunque puoi fare anche un'ottima pasta al forno con del sugo o del ragù di verdure.

@Marta
Grazie Marta, ho appena letto anche il tuo blog, lo aggiungerò volentieri ai miei link. Tra l'altro avevo già letto i tuoi messaggi su promiseland, e ho visto le foto dei tuoi bambini :)

danyx ha detto...

Mi è piaciuta la tua teoria su Caterina de' Medici... (^_^)
dany

Yari ha detto...

Ciao Dany, ho letto anche che il gelato è stato diffuso sempre da Caterina alla corte di Francia, che si era portata appresso pure qualche gelataio siciliano... Anche se sinceramente ho qualche dubbio ;-)