20 gennaio 2007

Tagliatelle al ragù di verdure


Ecco un classico della cucina vegetariana, estremamente gustoso ma altrettanto leggero. La cottura del ragù richiede naturalmente il maggiore impegno, ma il palato ne verrà sicuramente soddisfatto!
In commercio esistono tagliatelle senza uovo, sia integrali che di semola bianca, che raccoglieranno a perfezione il sugo di accompagnamento. In mancanza, potete provare il ragù con altri formati di pasta (come le trenette o gli spaghetti).

Ingredienti (per 4):

tagliatelle integrali senza uovo 350 g
pomodori pelati 300 g
cipolla 1, grossa
carote 2
sedano con le foglie 1 cuore
prezzemolo fresco 1 mazzetto
aglio 2 spicchi
olio extravergine d'oliva 4 cucchiai
alloro 1 foglia
basilico fresco
sale marino integrale
pepe nero

Tempo di preparazione: 1h


Sbucciate la cipolla e l'aglio, raschiate le carote e lavate tutte le verdure. Affettate cipolla, carote, sedano, prezzemolo e aglio. Metteteli in una casseruola con 2 cucchiai di olio e lasciate appassire il tutto a fuoco basso.
Nel frattempo tagliate a pezzetti i pelati, uniteli alle verdure insieme all'alloro. Non appena le verdure inizieranno a sobbollire, irrorateli con un mestolo d'acqua. Aggiungete il basilico, del pepe nero macinato e il sale. Mescolate, portate a bollore, coprite con un coperchio e cuocete a fuoco basso per mezz'ora, ricordandovi ogni tanto di mescolare.
Dopo una decina di minuti mettete sul fuoco l'acqua per la pasta (3 litri abbondanti).
Una volta che le verdure sono pronte, togliete la foglia d'alloro e passatele con il robot o il passaverdure. Tenete il ragù ottenuto al caldo.
Non appena l'acqua della pasta inizierà a bollire, salate e immergete le tagliatelle. Riscaldate la zuppiera in cui le servirete (magari appoggiandola sulla pentola in ebollizione). Attenetevi ai tempi di cottura sulla confezione della pasta e scolatela al dente.
Mettete le tagliatelle nella zuppiera e conditele con 2 cucchiai di olio. Aggiungete il ragù, mescolate e... buon appetito!

19 commenti:

mattop ha detto...

Sono queste le ricette che apprezzo di più, straordinario il ragù vegetale (magari ci aggiungo dei pezzetti di seitan per arricchirlo)
Non ho mai visto le tagliatelle integrali però... le cercherò la prox volta che vado al negozio bio!
Ciao e conto di vedere anche la pizza di farro!

mattop ha detto...

Yari, spargi la voce tra i blogger culinari che magari mettiamo insieme un post con tante pizze della domenica (meglio se vegane!)

Marta ha detto...

anch'io ogni tanto ci metto del seitan spezzettato molto sottilmente.... la prossima volta che preparo la pizza metto le foto...e la ricetta....vegan 100%

Yari ha detto...

Ottima idea, Matteo. Appena la preparo, ti mando foto e ricette! E poi ti arriverà anche la pizza svizzera di Marta ;-)
Devo provare ad aggiungerci del seitan, sicuramente il gusto sarà ancora più ricco.

miss piperita ha detto...

Nel ragù vegetale metto anche bistecche di soia (quelle spugnosette) tritate e danno un'ottima consistenza!

Yari ha detto...

Ciao miss piperita, lo sai che [ da anni che non mangio le bistecchine di soia reidratate? Me le cucinava mia madre quando ero piccolo, dovrei ricomprarle! Grazie di avermele ricordate!

miss piperita ha detto...

Prego! Purtroppo mia mamma sa farle solo tritate per il ragù o spezzettate cucinate in padella con abbondante sugo e origano, alla "pizzaiola".

Yari ha detto...

Beh, devono essere comunque ottime cucinate così!

miss piperita ha detto...

Sì! Anche se mi piacerebbe provare qualcosa di diverso...

Comunque appena mia mamma rifà le bistecche di soia alla pizzaiola posto la ricetta sul blog con le foto.

Yari ha detto...

Aspetto fiducioso!

Marta ha detto...

Pasta sfoglia domandina...te la posto qui perchè magari dopo non la vedi...sto facendo la pasta sfoglia e volevo chiederti ma quando impasti margarina e farina...come ti risulta?appicicaticcia oppure no? usando le dosi che hai fornito...a me è risultato appicicaticcia...comunque vedremo cosa uscirà...ti farò sapere e magari faccio le foto . ciao ciao

Yari ha detto...

Si' Marta, risulta un po' appiccicaticca. Continua pure senza problemi, l'importante sono i tempi di riposo in frigo e la velocita' di esecuzione! Fammi poi sapere!

Yari ha detto...

appiccicaticcia, volevo scrivere!

Marta ha detto...

ciao allora la pasta sfoglia non è venuta un granchè comunque stamattina ce la siamo mangiata...da cotta si sbriciolava parecchio e anche quando la spianavo...va bè era buona lo stesso la prossima volta la devo preparare senza troppi bimbi attorno ;-)
Buona giornata.
ciao ciao

Yari ha detto...

Mi dispiace Marta! Prova magari la prossima volta a essere molto rapida nello stendere la pasta e tienila di più in frigo (o magari dividi la pasta in vari pezzi e stendine uno per volta). Eventualmente prova anche a ridurre la quantità di margarina a 400 g. Un'altra cosa importante è che margarina e farina devono essere ben fredde, quindi tieni anche la farina mezz'ora in frigo prima di utilizzarla.

danyx ha detto...

Era un po' che non passavo da queste parti.... accidenti quante ricette!!!! Queste ultime mi sembrano molto appetitose!!!
Vabbè vorrà dire che per sabato arriverò a digiuno da giorni così potrò soddisfarmi al massimo! (^_^)

Yari ha detto...

Bravo Dany ;-)

romina ha detto...

che meraviglia, mi ricorda il sugo alle verdure di mia madre..(sarà vegan anche lei e non l'hai mai detto....mah!!!!!),,ciao....

Yari ha detto...

Una volta fammelo provare il sugo alle verdure della mamma!