10 marzo 2007

Bulgur


Ormai lo si vede in qualsiasi supermercato, eppure il bulgur non è ancora molto conosciuto in Italia. Al contrario è molto diffuso in Medio Oriente, dove si presta a una miriade di preparazioni veloci e molto gustose. Si tratta di grano fatto germogliare e poi tritato grossolanamente e che, grazie proprio alla germogliazione, è ricchissimo di sali minerali e vitamine.
Di seguito la preparazione base, da insaporire con qualsiasi condimento - vegano, mi raccomando ;-) o come base per un'insalata fredda.

Ingredienti (per 4):

bulgur 2 tazze
acqua 3 tazze
sale marino integrale 1 cucchiaino raso

Tempo di preparazione: 20'

Tostate il bulgur in padella senza olio per alcuni minuti, rigirandolo sempre per evitare di farlo bruciare. Aggiungete l'acqua e lasciate cuocere per 15 minuti, ricordandovi di aggiungere il sale non appena l'acqua bolle.

7 commenti:

romina ha detto...

l'abbiamo usato anche noi, vero??...cioé, mi pare di averlo già mangiato cucinato da te...comunque è bello da vedere...anche questo è invitante...;.)))))))))))))

Yari ha detto...

@Romina
Sì, quando abbiamo cucinato insieme... Ti ricordi che l'abbiamo poi usato per fare i timballi con la crema di miso e lenticchie?

Celidonia ha detto...

Adoro il bulgur! :o)
Generalmente lo accompagno con verdure saltate (cipolle carote, zucchine, peperoni), ceci e shoyu! :o)

Yari ha detto...

celidonia, il boulgur è davvero ottimo, anche a me piace molto!

Anonimo ha detto...

Ho scoperto solo questa settimana il Bulghur su suggerimento di un caro collega di lavoro....non lo ringraziero mai abbastanza....mi piace tantissimo e peccato che l'ho scoperto solo ora.....ma da ora in poi non manchera più nella mia dispensa....buonissimo...grazie Ma.

yari ha detto...

Ciao Ma, meglio tardi che mai :-) È un prodotto davvero versatile e molto semplice da preparare. Grazie a te per la visita!

savi ha detto...

quina bulgur con il nostro olio d'oliva... che delizia