24 ottobre 2007

Tartine con paté di seitan



Eccomi di ritorno dal Giappone, e con un bel raffreddore. Il tempo in Italia sembra essersi ormai rivolto all'inverno, e forse la ricetta che ho preparato sarebbe più adatta per temperature più miti: i tempi di preparazione di queste tartine sono però ridottissimi (si vede che sono in un periodo di superlavoro e non ho tanto tempo/voglia di cucinare?), e una tira l'altra...

Ingredienti per 4

pancarrè di kamut 8 fette
seitan 200 g
margarina vegetale non idrogenata 100 g
limone (bio) 1
sale marino integrale 1 pizzico

Tempo di preparazione 20'

Tagliate il seitan a pezzi, e tritatelo finemente nel mixer con il sale. Sbattete quindi la margarina in modo da renderla spumosa e mescolatela al seitan.
Tagliate la crosta dalle fette di pane, dividetele in quattro e spalmate la crema di seitan.
Lavate il limone, asciugatelo e ricavatene delle fettine sottilissime (senza togliere la buccia). Dividetele poi in triangolini, con cui decorerete le tartine.

15 commenti:

MATTEO ha detto...

TORNI DAL GIAPPONE E NON CI RACCONTI NIENTE!!!!?!??!?!
Cattiva!!
Comunque buone queste tartine!!
Ciao!

Rugiada ha detto...

Ciao! Il tuo blog è davvero super-appetitoso! :-)
Sono patita dei patè (veg) di solito uso il tofu, non ho mai provato quello di seitan...buona idea!

Vale ha detto...

uhm il limone non mi convince (sarà perchè detesto il gusto del limone nel cibo??!?!) Com'è l'abbinamento seitan/limone? Devo dire che nonostante il mio astio verso l'acido nei cibi sembrano davvero appetitose!!! Buona giornata!

Yari ha detto...

@Matteo
Prossimamente...
Grazie e... sono cattivO, al massimo ;-)

@Rugiada
Grazie, mi fa piacere!

@Vale
Non male, ma a me il limone piace. Puoi anche prepararle senza, decorando con qualcos'altro (capperi, pomodori secchi, ecc.)

~Alisea~ ha detto...

Ueilà, Yari!! ^_____^ Mi sa che il pasticcio si attacca peggio della varicella! ;-þ Senti... Sai che il punto di arancio del piatto in vetro (almeno mi sembra, ci ho preso? :-?) è uno dei miei colori preferiti!?
Bravo... a 360°! :-)

Yari ha detto...

Ciao Alisea,
Grazie! In realtà il piatto è trasparente, ma è appoggiato sopra una delle sedie (arancioni) della mia sala da pranzo.

Morrigan ha detto...

Che bella idea quella di frullare il seitan. Ho già l'acquolina in bocca!
Epperò ce lo potevi da dì che te ne annavi in Giappon!
Arigato!
ma che te sei magnato? O____o

Yari ha detto...

Ciao Morrigan!
Ne parlerò poi in un altro post, comunque mi sono nutrito essenzialmente di riso, verdure e tofu ;-)

marta ha detto...

mmmmh che bontà... non vedo l'ora di prepararle e di mangiarle...devono essere proprio gustose e buonette...


ciaoooo

marta

MATTEO ha detto...

OOOps!! mi disp!

Celidonia ha detto...

Devono essere buonissime!! :oO

Ahhh ...il Giappone!... (sospiro). Un mio amico si trasferirà lì a Febbraio, vicino Osaka. :o)

giu&cat ha detto...

Ciao Yari!!! bentornato!!!
Queste tartine mi ispirano da matti, proverò senz'altro a farle!!! Grande idea!!!
...Ma il mio tiramisù...l'hai visto??? Ti giuro, aspettavo un tuo commentino!;-) A prestissimo!
giù

nataraja ha detto...

Ciao Yari , che bello il Giappone..lo adoro e non ci sono mai stata..non vedo l'ora di vedere il post attinente!
cmq il patè col seitan non l'ho mai fatto neanke io!!
ciao !
nataraja

Yari ha detto...

@Marta
Fammi sapere come ti vengono e se apporti delle modifiche.

@Matteo
Non ti preoccupare!

@Celidonia
Per lavoro?

@Giù
Scusami, non l'ho ancora visto, corro subito!

@Nataraja
Grazie per la visita. Il Giappone è un gran bel posto, ci avevo vissuto qualche anno fa, e ora ci torno ogni tanto per lavoro.

Celidonia ha detto...

Per amore! :o)
Raggiunge la sua fidanzata giapponese .

Io medito di nascondermi in valigia... :oP