17 maggio 2007

Tempeh mediterraneo


Dopo aver letto la bella ricetta di Arame, perché non cimentarsi in un altro piatto a base di tempeh, un derivato della soia, di origine indonesiana, piuttosto versatile e dal gusto abbastanza deciso? Deciso sì, tanto che la prima volta che l'ho mangiato non mi è piaciuto molto. Ma l'avevo anche cucinato male: una volta arricchito con erbe aromatiche o altri condimenti a piacere, permette di creare piatti ben caratterizzati e dal sapore decisamente stuzzicante.

Ingredienti (per 4)

tempeh 300 g
cipolla 1
salsa di pomodoro 8 cucchiai
olio extravergine d'oliva 4 cucchiai
shoyu 2 cucchiai
acqua calda 2 cucchiai
dado granulare vegetale senza glutammato 1 cucchiaino
basilico una decina di foglie
peperoncino 1/2 cucchiaino
origano 1 cucchiaino
sale marino integrale 1 pizzico

Tempo di preparazione: 30'

Tagliare il tempeh a fettine e la cipolla a rondelle. Farli dorare qualche minuto in padella con olio e shoyu. Aggiungere la salsa di pomodoro.
Sciogliere il dado granulare nell'acqua calda e aggiungerlo in padella. Unire basilico, peperoncino, origano e sale.
Far cuocere 20'.

Ottimo accompagnato da cereali integrali!

11 commenti:

romina ha detto...

particolare.....direi.....mi sembra uno dei piatti che mi davano in india...^_^.....

baci,
romy

Yari ha detto...

Forse la foto non rende, ma il gusto è notevole. E il tempeh è davvero un prodotto corposo e abbastanza versatile.

romina ha detto...

dicevo in positivo....^_^...

Yari ha detto...

Non si sa mai... Da come sei tornata dall'India... ;-)

Celidonia ha detto...

Ho provato a cucinare il tempeh un paio di volte, ma non sono mai riuscita a mangiarlo... ha un sapore troppo forte che non riesco a coprire! >__<

Yari ha detto...

Prova questa ricetta, è molo gustosa, e copre il sapore particolare del tempeh.

mattop ha detto...

Non è molto macrobiotico ma ho provato a marinare il tempeh in aceto di mele e tamari per 24 ore, un bel pò di masala delicato e origano secco...

così com'è tagliato a pezzetti con verdure crude o temperatura ambiente è buonissimo!!! Provare!
ciao e ottimo "mediterraneo", io ci metto un mare di cipolla...

Yari ha detto...

Lo proverò, mi sembra un'ottima idea per l'estate. Grazie!
Matteo, lo fai un salto al Vegfestival di Torino, 15-17 giugno?

mattop ha detto...

Non penso di liberarmi, in questo periodo nei week end cerco di uscire ad arrampicare il più possibile! Sono in fase preparazione... se però non mi organizzo ci penso!

Arame ha detto...

Che emozione essere citata! Grazie! Purtroppo io non mangio mai il pomodoro quindi per realizzare quest'opera d'arte devo fare alcune modifiche, ma mi sembra bellissima questa ricetta!

Yari ha detto...

Matteo, se ce la fai il festival è lì ;-)

Arame, magari si può provare a mediterraneizzarlo con delle olive, o meglio ancora con del pesto vegan, che mi sembra conforme ai principi della macrobiotica.