27 aprile 2008

Azuki macrobiotici


Ogni tanto mi piace anche presentare qualche ricetta semplice e "di base", adatta alla cucina di tutti i giorni, ma preparata con cura e attenzione. È il caso di questo piatto, la cui preparazione è diventata per me quasi un rito.
Nutro una notevole passione nei confronti degli azuki, legumi tipicamente giapponesi che possono essere utilizzati in svariati modi, e che si prestano anche a ricette dolci (molti dolci tradizionali giapponesi si basano su questo ingredienti).
Sono inoltre i legumi più ricchi di ferro e, contrariamente a quanto si pensa (e a quanto credevo anch'io), non sono soia, ma solo una delle tante varietà di fagioli esistenti. Ciò non toglie che siano però decisamente più digeribili e con un gusto più delicato dei loro parenti occidentali.

Azuki macrobiotici
Per 4 persone

azuki 1 tazza
alga kombu 10 cm
tamari 2 cucchiai

Tempo di preparazione: 1h15'

Lavate e mettete a bagno in acqua calda l'alga. Una volta ammollata, tagliatela in grossi pezzi. Lavate gli azuki.
Disponete l'alga sul fondo di una pentola a pressione, sovrapponete gli azuki e aggiungete lentamente dell'acqua fredda, facendo attenzione che l'alga non venga in superficie. Versate tanta acqua quanto basta a coprire appena i fagioli.
Chiudete il coperchio e ponete su fuoco alto. Non appena la pentola inizia a fischiare, abbassate la fiamma al minimo e inserite uno spargifiamma. Lasciate cuocere un'ora.
Trascorso questo tempo, fate calare la pressione, aprite la pentola e scolate gli azuki dall'acqua residua. Togliete anche i pezzi d'alga.
Condite gli azuki con il tamari, mescolate e servite.
Potete decorare con striscioline dell'alga che avete tolto.

Se volete, potete anche preventivamente mettere a bagno gli azuki la sera prima: in questo caso il tempo di cottura a pressione scende a 30'.

Altre mie ricette a base di azuki sono la zuppa di azuki e spinaci e la crema di azuki (salata).
Non mie, invece, questa interessante quiche di azuki e zucca, la crema di cereali e azuki e gli azuki e zucca di Chiara.
Per quanto riguarda le applicazioni dolci, vi consiglio la crema di azuki di Vera e questi fantastici biscotti al matcha ripieni di anko.

12 commenti:

Saretta ha detto...

Ciao Yari!
devo fartoi i complimenti per tuo blog, davvero molto interessante!
Anch'io amo gli azuchi e, tra l'altro, ho trovato anche i fiocchi..in caso di fretta 10 minuti e sono pronti!Ora i macrobiotici doc mi ammazzano...;)
Buona giornata
saretta ;)

Claud ha detto...

Sì gli azuki sono buoni e anche belli da vedere (attraverso una fase viola)... ignoravo che non fossero di soia!

Arame ha detto...

Yari, ti ho assegnato il premio virtuale sale y pepe. Se hai voglia, vieni a vedere di cosa si tratta sul mio blog.

Gabriella ha detto...

Ciao yari,grazie per aver inserito i miei frollini di matcha e azuki, magari puoi mettere il link diretto al mio blog...un bacio

Vera ha detto...

...e se una persona a caso (IO) ha una irrimediabile idiosincrasia per l'alga kombu?? :)

Erbaviola ha detto...

Yari, una curiosità, gli azuki che usi sono quelli verdi? perché a me in cottura non diventano così rossicci, rimangono sul verde scuro. magari è una qualità diversa... mi illumini? grazie! :)

yari ha detto...

@saretta
Non li ho ancora mai provati i fiocchi, vengono bene? Grazie per i complimenti!

@claud
Lo ignoravo anch'io fino a un paio di mesi fa, l'ho letto su un libro di alimentazione naturale.

@arame
Grazie, onorato! Ora vengo a leggere!

@gabriella
Mi ispirano molto, ora inseriro il link direttamente al tuo blog.

@vera
Sostituiscila con dell'alloro ;-)

@erbaviola
Uso quelli rossi, difatti!

nataraja ha detto...

Ciao Yari, li preparo anche io così sai!!? ...invece sarei curiosa di sapere ...visto che sei di casa in giappone ...la ricetta di quel tortino dolce con gli azuki!!!
sicuramente lo conosci!!!
ciaoo

Max ha detto...

Uno degli abbinamenti più buoni che abbia assaggiato è: miso (d'orzo) con azuki. Come zuppa, o per insaporire. Molto meglio come zuppa.

Saretta ha detto...

nelle zuppe i fiocchi sono buonissimi!provare per credere!Ora vorrei tentare delle polpette, vedremo..
;)
saretta

Erbaviola ha detto...

grazie! rossi non li ho mai trovati, adesso li chiederò :)

yari ha detto...

@nataraja
Non ho mai provato a farli, cmq la cerco e te la mando.

@max
Hai ragione e poi il miso è fenomenale con praticamente tutto!

@saretta
Proverò, allora!

@erbaviola
Strano, anche perché sono solitamente più comuni di quelli verdi...